Investire nel metodo Cultipharm significa utilizzare un sistema collaudato, diversificato e sicuro. Oltre a fornire la progettazione, la realizzazione, la messa in opera dell’impianto e le conoscenze per iniziare ad operare nel campo della coltura di Superactive in Vertical Farming, Cultipharm accompagna gli investitori con la giusta consulenza agronomica ed economica. L’investitore che entra nel mondo Cultipharm sarà infatti sempre informato circa le variazioni del mercato dei Superactive, le possibilità, i canali e le reti di vendita, in modo da poter decidere, di volta in volta, il proprio investimento. Quali botanici scegliere, in che quantità, in che periodo, quale alternanza di colture mettere in opera, non saranno più dubbi, ma opportunità. Diverse piattaforme produttive, diversi progetti paralleli su più impianti e con più investitori, consentono a Cultipharm di restare sempre presente e flessibile sul mercato, per poter anticipare le tendenze e proporre la giusta offerta a seconda della domanda.
Mercato
Il mondo della fitoterapia, della nutraceutica e della fitocosmesi sono in grande espansione e in crescita continua. I rigorosi controlli e gli stretti parametri sanitari imposti dalle Istituzioni Europee permettono a Cultipharm e al suo sistema sicuro e testato di avere sempre più spazio in questo ampio mercato.
Sicurezza
Stabilità del mercato
Nuove opportunità di business
Diversificazione
sono le parole chiave dell’investimento Cultipharm.
Automazione
La tecnologia presente in tutti gli impianti Cultipharm permette una grande automazione dei processi. Questo garantisce di operare anche con pochi addetti e con molto risparmio. Inoltre, i continui cicli di produzione garantiscono una maturazione continua dei Superactive, assicurando l’assenza dei tempi morti tipici della coltivazione tradizionale.
Autogestione
Cicli di produzione continui
Risparmio
Manodopera ridotta
sono le parole chiave della tecnologia Cultipharm.
Gestione Ridotta
Per le colture delle piante officinali in Vertical Farm vengono impiegate meno risorse rispetto alle coltivazioni tradizionali. Oltre ad azzerare l’uso del suolo sostituito da materiale inerte, viene ridotto al minimo l’utilizzo dell’acqua e dei fertilizzanti. L’intera filiera, dal seme al prodotto finale, è 100% italiana riducendo le lunghe distanze e di conseguenza i consumi legati al trasporto.
Zero suolo
Risparmio acqua
Risparmio combustibile
Filiera corta
sono le parole chiave del sistema rigenerativo Cultipharm.
RIGENERAZIONE
Gli impianti di Vertical Farm di Cultipharm sono realizzabili ovunque. Questa tecnologia consente di rigenerare e riqualificare anche stabili dismessi o abbandonati, dando loro una nuova vita e un nuovo utilizzo. Inoltre gli impianti di Vertical Farming non consumano suolo e possono essere realizzarti su misura secondo le esigenze dell’investitore. Grazie al loro completo isolamento non sono necessari fitofarmaci.
Sostenibilità
Residuo zero
Adattabilità
Personalizzazione
sono le parole chiave della tecnologia Cultipharm.
In breve Cultipharm permette un investimento diversificato, collaudato e cogestito in un mercato sostenibile e in forte espansione che rivoluzionerà il mondo delle piante officinali.

CONTATTACI